Preventivo prestito cambializzato o con cambiali

Indice dei contenuti

Ottenere un prestito è il primo passo per far fronte a delle spese impreviste, all’acquisto di un immobile, alla ristrutturazione della propria abitazione oppure ad altre spese che non si è in grado di affrontare con la liquidità a disposizione. In effetti richiedere un prestito, oggi come oggi, può rivelarsi un’operazione piuttosto semplice e, in certi casi in particolare, anche veloce. Richiedere un prestito inoltre può rivelarsi la giusta soluzione per ottenere una certa liquidità utile in diverse occasioni.

Molte volte però per ottenere un prestito dobbiamo dare una motivazione della nostra richiesta e fornire delle indicazioni precise sul mondo in cui andremo ad utilizzare la somma ottenuta. E se volessimo ottenere un prestito ma senza necessariamente specificare il motivo per cui lo stiamo richiedendo? In questi casi il prodotto finanziario più adatto alle vostre esigenze è il prestito cambializzato. Cosa sono questi tipi di prestiti e come funzionano? Chi può richiederli e quali sono i requisiti da rispettare? Quali tipi di vantaggi e svantaggi presenta questo prestito? E ancora, come fare a ottenere un preventivo e a richiederli? Scopriamolo insieme!

Prestiti cambializzati: cosa sono?

Partiamo dall’analizzare nel dettaglio cosa sono i prestiti cambializzati, a cosa servono e a chi sono destinati.

Un prestito cambializzato, o con cambiali, è una particolare tipologia di prestito che prevede l’erogazione di una somma liquida non finalizzata. Questo significa che non avrete bisogno di specificare il motivo per cui state richiedendo quella determinata somma.

Inoltre questi prestiti sono erogati di norma in tempi più rapidi e vengono rimborsati attraverso appunto delle cambiali, da cui prendono il nome, che vengono pagate a scadenza regolare. Le cambiale da rimborsare vengono emesse sotto forma di pagherò e devono essere firmate e compilate in ogni minima parte, indicando ovviamente anche la banca su cui vengono ci si appoggia per il cambiamento.

Per quanto riguarda altre caratteristiche di questi prestiti, dobbiamo sicuramente menzionare il tasso. Infatti il tasso applicato a questi prestiti è fisso e le rate sono costanti. In effetti, proprio grazie alle caratteristiche di questo prestito, si tratta di una somma che è molto più semplice ottenere. Questo anche grazie al modo in cui poi il debito sarà estinto. Infatti la cambiale utilizzata per il pagamento rappresenta una sporta di garanzia per il creditore. Essendo firmata dal debitore, in caso di mancato pagamento il creditore può avvalersene per agire contro il debitore e ottenere quindi il risarcimento che gli è dovuto a fronte del prestito.

Gli importi erogati per un prestito cambializzato vanno da un minimo di € 2500 a un massimo di € 50.000 e il rimborso può arrivare ad un massimo di 10 anni in totale.

I requisiti per richiederlo

Per chi sono pensati questi particolari prestiti? Ebbene, chiunque può fare richiesta e ottenere un prestito cambializzato, ma sono destinati in modo particolare ad una certa categoria di soggetti.

Un prestito cambializzato è pensato principalmente anche per chi non è in grado di ottenere un normale prestito personale da una banca o da un altro istituto di credito.

Resta il fatto che comunque, anche per ottenere uno di questi prestiti, bisogna presentare dei documenti e delle garanzie. Per ottenerlo infatti dovrete presentare una copia del Tfr e dell’ultima busta paga. In mancanza di questi documenti, per esempio in caso siate disoccupati, dovrete avere un garante che si farà carico del pagamento in caso di insolvenza del soggetto che ha fatto richiesta del prestito.

Ricapitolando quindi, i soggetti che per vari motivi non possono richiedere un normale prestito, possono chiedere invece un prestito cambializzato. Questo tipo di prestito, essendo più veloce da chiedere e da ottenere e avendo delle caratteristiche più flessibili, è di conseguenza adatto anche a questi soggetti.

Vantaggi e svantaggi

Nell’analizzare i prestiti cambializzati, non dobbiamo dimenticare di valutare attentamente sia i vantaggi che gli svantaggi presentati da questi tipi di prestito. I vantaggi principali sono i seguenti:

  • Possono richiederlo anche soggetti segnalati come cattivi pagatori o soggetti protestati.
  • E’ un prestito più flessibile.
  • I pagamenti sono più elastici, in quanto le cambiali possono essere rinnovate e posticipate prima della scadenza.

Che dire invece degli eventuali svantaggi legati a questi prestiti? Diciamo che, trattandosi di un prestito che prevede il rimborso attraverso delle cambiali, non dovreste richiederlo se avete l’incertezza di riuscire a ripagare il debito. Infatti, anche solo saltando il pagamento di una sola rata rischierete di essere protestati e in futuro avrete molte più difficoltà a ottenere un prestito o anche un semplice finanziamento. Altro svantaggio da menzionare è il tasso meno vantaggioso applicato sul prestito e di conseguenza anche dei costi accessori più elevati.

Come richiederli

Passiamo ora a parlare di un aspetto più pratico legato all’argomento prestiti cambializzati: come si richiedono? Una volta accertati che si è parte di quei soggetti che possono richiedere questo tipo di prestito e che si hanno i requisiti giusti, dovrete preparare la domanda di finanziamento vera e propria. Insieme alla domanda dovrete presentare dei documenti tra cui si annoverano:

  • Copia del documento d’identità e del codice fiscale
  • Copia del Tfr
  • Ultima busta paga
  • Copia del CUD, se si è lavoratori dipendenti
  • Copia del modello unico, se si è lavoratori autonomi
  • Firma di un garante se si è disoccupati o non si abbiano abbastanza garanzie

Inoltre, molti istituti di credito fanno richiesta anche di una polizza assicurativa sulla vita. Dopo aver presentato tutti i documenti, dovrete attendere l’approvazione della richiesta e l’erogazione della somma chiesta in prestito.

Ottenere un preventivo di un prestito cambializzato

Un altro aspetto da non sottovalutare nel richiedere un prestito cambializzato è valutare i prodotti offerti da vari istituiti di credito, ottenere un preventivo e confrontarli in modo da scegliere quello più vantaggioso.

Ottenere un preventivo è davvero semplice. Potete recarvi presso la vostra banca di fiducia oppure richiedere un preventivo online avvalendovi dell’aiuto di un calcolatore automatico. Questo metodo è semplice, veloce e sicuro. In poco tempo otterrete il preventivo del vostro prestito e avrete la possibilità di fare richiesta per ottenere un prestito cambializzato e acquisire una somma liquida che non sarà finalizzata ma a vostro libero uso.